Cast Tecnico

REGIA Carlo Mazzacurati SOGGETTO Doriana Leondeff, Carlo Mazzacurati SCENEGGIATURA Doriana Leondeff, Carlo Mazzacurati, Marco Pettenello, Claudio Piersanti DIRETTORE Luca Bigazzi DELLA FOTOGRAFIA MUSICHE Tin Hat MONTAGGIO Paolo Cottignola SCENOGRAFIA Giancarlo Basili COSTUMI Francesca Sartori ORGANIZZATORE Gian Luca Chiaretti GENERALE PRODUTTORE Laura Paolucci DELEGATO PRODUTTORE Domenico Procacci UNA PRODUZIONE FANDANGO in collaborazione con RAI CINEMA DISTRIBUZIONE 01 DISTRIBUTION

Cast Artistico

Giovanni Capovilla GIOVANNI Valentina Lodovini MARA Ahmed Hafiene HASSAN Giuseppe Battiston AMOS Roberto Abbiati BOLLA Natalino Balasso FRANCO Stefano Scandaletti GUIDO Mirko Artuso FRUSTA Fabrizio Bentivoglio BENCIVEGNA Marina Rocco EVA Fadila Belkebla JAMILA Dario Cantarelli TIRESIA Raffaella Cabbia Fiorin ZIA GIACINTA Silvio Comis PADRE DI GIOVANNI Nicoletta Maragno PUBBLICO MINISTERO Ivano Marescotti AVVOCATO
Domenico Procacci presenta

La giusta distanza

Carlo Mazzacurati
una produzione FANDANGO in collaborazione con Rai Cinema La giusta distanza un film di Carlo Mazzacurati Con Giovanni Capovilla Valentina Lodovini Ahmed Hafiene Giuseppe Battiston Ivano Marescotti e con la partecipazione di Fabrizio Bentivoglio Il film è stato realizzato con il contributo del Ministero dei Beni Culturali

Trailer

Sinossi

In un lembo remoto d'Italia alle foci del Po, c'è un piccolo paese: poche case isolate che una gru sembra avere incongruamente deposto in quel paesaggio piatto e desolato. Su questo scenario evanescente si disegna l'incontro tra Hassan e Mara. Lui è un meccanico tunisino, che con anni di onesto e duro lavoro si è conquistato stima e rispetto, lei una giovane maestra, che una supplenza ha portato lì, in attesa di partire per il Brasile con un progetto di cooperazione. Giovanni, diciottenne aspirante giornalista, passa molto tempo ad aggiustare una vecchia motocicletta nell'officina di Hassan ed è qualcosa di più che un testimone della storia che nasce tra loro. Una storia che comincia sotto il segno dell'inquietudine, con Hassan che la notte spia Mara nella casa isolata in cui ha preso alloggio, e lei che dopo averlo scacciato intreccia con lui una relazione. Ma Hassan non è l'unico a essere attratto da Mara. Anche Giovanni, infatti, a suo modo la spia: grazie alla sua abilità con i computer penetra nella posta elettronica di Mara e legge i messaggi che lei scrive e riceve. E di fronte alla svolta tragica e inaspettata che la vicenda assume, anche Giovanni volterà le spalle ad Hassan. Ma la vita è più contorta e dolorosa di quello che appare...