Cast Tecnico

Regia-Ferzan Ozpetek
Soggetto e Sceneggiatura-Federica Pontremoli, Ferzan Ozpetek
Direttore della Fotografia-Maurizio Calvesi
Montaggio-Walter Fasano
Scenografia-Andrea Crisanti
Costumi-Alessandro Lai
Musiche-Pasquale Catalano
Supervisore alla Produzione-Claudio Zampetti
Organizzatore generale-Gianluca Leurini
Direttore di produzione-Roberto Leone
Suono-Marco Grillo
Aiuto regista-Gianluca Mazzella
Prodotto da-Domenico Procacci
Una produzione-Fandango e Faros Film
con Rai Cinema

Cast Artistico

Pietro-Elio Germano    
Maria-Paola Minaccioni    
Filippo Verni-Beppe Fiorello        
Lea Marni-Margherita Buy    
Beatrice Marni-Vittoria Puccini        
Yusuf Antep-Cem Yilmaz
Elena Masci-Claudia Potenza
Luca Veroli-Andrea Bosca        
Ambrogio Dardini-Ambrogio Maestri
Ivan-Matteo Savino
Paolo-Alessandro Roja
Gea-Gea Martire
Olga-Monica Nappo
Nina-Bianca Nappi
Massimo-Giorgio Marchesi
Ennio-Gianluca Gori
Badessa-Platinette
Dottore Cuccurullo-Massimiliano Gallo
Livia Morosini-Anna Proclemer
Carlotta-Eleonora Bolla
Dal 16 Marzo al cinema

MAGNIFICA PRESENZA

Ferzan Ozpetek

Trailer

Sinossi

Pietro ha 28 anni, arriva a Roma dalla Sicilia con un unico grande sogno: fare l’attore!
Tra un provino e l’altro sbarca il lunario sfornando cornetti tutte le notti.
E’ un ragazzo timido, solitario e l’unica confusionaria compagnia è quella della cugina Maria, apprendista avvocato dalla vita sentimentale troppo piena.
Dividono provvisoriamente lo stesso appartamento legati da un rapporto di amore e odio in una quotidianità che fa scintille.
Ma arriva il giorno in cui Pietro trova, finalmente, una casa tutta per sé, un appartamento d’epoca, dotato di un fascino molto particolare e Pietro non vede l’ora di cominciare la sua nuova esistenza da uomo libero.
La felicità dura solo pochi giorni: presto cominciano ad apparire particolari inquietanti.
E’ chiaro che qualcun altro vive insieme a lui.
Ma chi?
L’appartamento è occupato, ospiti non previsti disturbano la sua tanto desiderata privacy… Sono misteriosi, eccentrici, elegantissimi, perfettamente truccati.
Si scatenano mille ipotesi e mille tentativi di sbarazzarsi di queste ingombrati presenze, finché poco a poco lo spavento iniziale lascia il posto alla curiosità, alla seduzione reciproca, ad emozioni comuni che creano un legame profondo tra i coinquilini forzati.
Con loro Pietro condivide desideri e segreti, crede in loro e loro credono in lui come nessun altro fuori da quella casa.