Cast Tecnico

SCRITTO E DIRETTO DA GÖTZ SPIELMANN DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA MARTIN GSCHLACHT SUONO HEINZ EBNER SCENOGRAFA MARIA GRUBER COSTUMI MONIKA BUTTINGER TRUCCO SUSANNE WEICHESMILLER MONTAGGIO KARINA RESSLER MONTAGGIO DEL SUONO BERNHARD BAMBERGER CASTING RITA WASZILOVICS ORGANIZZATORE STEPHANIE WAGNER PRODUTTORI MATHIAS FORBERG HEINZ STUSSAK PRODUZIONE SPIELMANNFILM PRISMA FILM PRODOTTO CON IL SUPPORTO DELL ‘ ISTITUTO CINEMATOGRAFICO AUSTRIACO FONDO VIENNESE PER L'INDUSTRIA CINEMATOGRAFICA ORF / CORPORAZIONE AUSTRIACA PER LA RADIODIFFUSIONE / ORF (FILM) REGIONE DELLA BASSA AUSTRIA AUSTRIA 2007 / COLORE / 35MM / 1:1,85 / DOLBY DIGITAL / 121 MIN © PRISMA FILM GMBH & SPIELMANNFILM

Cast Artistico

ALEX JOHANNES KRISCH SUSANNE URSULA STRAUSS ROBERT ANDREAS LUST TAMARA IRINA POTAPENKO VECCHIO HANNES THANHEISER KONECNY HANNO PÖSCHL
Domenico Procacci presenta

REVANCHE - Ti ucciderò

Gotz Spielmann

Trailer

Sinossi

Un panorama naturale, verso la fine dell'estate. Un piccolo lago in un bosco. Nessuno intorno. Silenzio. Poco distante, una casa nuova in cui vive una coppia: Robert (Andreas Lust) e Susanne (Ursula Strauss). Una vita ordinaria, come quella di tanti. Intanto a Vienna: vita notturna, il quartiere a luci rosse, il mondo della prostituzione, dove a comandare è il denaro. Molti qui fanno un lavoro che a stento permette di tirare avanti. Come Alex e Tamara (Johannes Krisch e Irina Potapenko). Lei è una prostituta ucraina, lui il tuttofare del boss. Sono amanti, ma nessuno lo sa. Deve rimanere un segreto, perché ai dipendenti non è concesso di intrecciare relazioni amorose. Sognano di abbandonare questa vita e scappare, ma per farlo, hanno bisogno di molti soldi. Alex ha un piano: rapinare una banca in un paesino di campagna. Tamara insiste per andare con lui, e Alex acconsente con riluttanza. Tutto va esattamente come previsto, finché si avvicina un poliziotto: Robert. Spara dei colpi alla macchina in fuga. Un proiettile colpisce la ragazza. Sopraffatto dalla disperazione, Alex abbandona il cadavere in una foresta. Si nasconde nella fattoria desolata del nonno, al limitare della foresta. Silenzioso e introverso, Alex comincia a tagliare legna da ardere, preparando le scorte per l'inverno che si avvicina. Consumato dal dolore della sua perdita, nutre rancore verso il responsabile della morte di Tamara. Un lago nel bosco è il luogo in cui Robert si ritira per cercare di elaborare quanto è accaduto. Alex comincia a osservare il poliziotto, Robert. Lo spia, segue ogni suo gesto quotidiano. Poi incontra Susanne, la moglie del poliziotto. La morte di Tamara cambierà la vita di tutte queste persone, molto più radicalmente di quanto possano aspettarsi essi stessi. Presto verrà l'autunno, come ogni anno.

Note

1. L'atto di ribattere, specialmente in risposta ad azioni malvagie; rivendicazione. 2. Secondo tentativo di vincere al gioco, richiesto dal giocatore perdente; rivincita. 3. Una strategia politica, intrapresa da una nazione o da un gruppo etnico, con l'intento di riguadagnare territori perduti o contesi. [Etimologia: dal Francese antico revancher, rivendicare: "re- + vengier", vencher, vendicare: vedi revenge, vendetta.]